Akoa - Salute, Benessere e Bellezza

Il pistacchio ci tiene in forma: come preparare una mousse al pistacchio

 12 aprile 2018
  |  
 Categoria: Alimentazione
  |  
 Scritto da: admin
mousse al pistacchio

La voglia di un dessert gradevole e invitante non deve cozzare contro il desiderio di mangiare sano: è sufficiente scegliere gli ingredienti giusti per poter contare su un dolce salutare e delizioso al tempo stesso. Per esempio, ci si può concedere la tentazione di una mousse al pistacchio, da preparare con pistacchi freschi e da gustare alla fine di un pasto o, magari, a merenda. Le dosi per 4 persone includono mezzo chilo di panna da montare, 5 fogli di gelatina, 100 grammi di rossi d'uovo, 100 grammi di zucchero, 180 grammi di latte e 100 grammi di pistacchi sgusciati.


Per prima cosa è necessario mettere a bollire i pistacchi in un contenitore riempito di acqua calda in cui in precedenza è stata messa in infusione una bustina di camomilla. Trascorsi dieci minuti, i pistacchi vanno lasciati raffreddare e privati della pelle: a questo punto possono essere tritati, in modo che - complici gli oli che contengono al proprio interno - si crei una sorta di pasta. A parte si deve realizzare una crema inglese: si fanno bollire due quinti di panna con lo zucchero e il latte, mescolando il composto. Quando la crema è cotta, la si versa sui tuorli in un contenitore; dopodiché si mescola il tutto e si rimette sul fuoco, così che la crema diventi più solida.


Quindi si uniscono i pistacchi tritati e si miscela bene. A questo punto è il momento di aggiungere i fogli di gelatina, già bagnati in acqua e strizzati: una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, si lascia raffreddare il composto, prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero. Dopo un'ora, la crema raffreddata e rappresa va mescolata con il resto della panna, nel frattempo montata: è importante, in questa occasione, compiere movimenti delicati, dal basso verso l'alto, con il cucchiaio che si usa per mescolata, per evitare che la panna si smonti. Quando la mousse al pistacchio ha acquisito tutta l'aria ed è ben gonfia, la si può disporre nelle coppette o sul piatto in cui dovrà essere servita e messa ancora in frigo per un paio di ore: poi potrà essere decorata con dei pistacchi interi o gustata così com'è, sia in inverno che in estate.


Ovviamente, per la buona riuscita della ricetta è indispensabile servirsi degli strumenti giusti: su www.megam.it si possono trovare tritatutto di alta qualità, perfetti per sminuzzare i pistacchi in maniera impeccabile e ottenere un risultato perfetto.

Navigazione
© 2011-2018 - Akoa.it - Tutti i diritti riservati - Note Legali