Akoa - Salute, Benessere e Bellezza

Come gestire i capelli ricci e crespi

 28 marzo 2018
  |  
 Categoria: Bellezza
  |  
 Scritto da: admin
capelli ricci

Gestire i capelli ricci e crespi può sembrare un'impresa impossibile ma è sufficiente conoscere qualche piccolo trucchetto per riuscire a svolgere questo compito senza difficoltà: con i dovuti accorgimenti una chioma mossa non solo non è più problematica, ma si può trasformare in un punto di forza da sfruttare a proprio vantaggio. Prima di tutto, è importante buttare la spazzola nella spazzatura: può sembrare un consiglio assurdo, ma gli esperti di hair style sono concordi nel ritenere che un utilizzo costante della spazzola ha un effetto negativo nei confronti dei ricci, dal momento che contribuisce a smontarli e, in più, favorisce la rottura dei capelli più deboli, così che il crespo non solo non viene limitato, ma addirittura è accentuato.


Ovviamente questo non significa che si debba rinunciare a mettere la propria chioma in ordine, ma solo che sia meglio affidarsi a un pettine a denti larghi, indispensabile per districare i capelli quando sono bagnati. E non dimentichiamo lo strumento più prezioso di cui la natura ci ha dotato: le nostre mani. Basta inumidire un po' le ciocche e poi utilizzare direttamente le dita per pettinare la chioma nel modo più delicato ed efficace possibile.


Tra gli altri alleati di cui non si può fare a meno per gestire i capelli ricci e crespi ci sono lo shampoo e il balsamo, la cui azione deve essere combinata. Il suggerimento, insomma, è quello di lavare i ricci e di idratarli bene nello stesso momento: a tale scopo è perfetto un cocktail di shampoo e balsamo, con una parte del primo ogni quattro parti del secondo. La miscela deve essere applicata cominciando dalla cima della testa, dove il cuoio capelluto deve essere massaggiato con attenzione; dopodiché si può scendere piano piano fino alle radici. Un'azione di questo tipo fa in modo che i capelli possano essere lavati senza che vengano eliminati gli oli naturali che li contraddistinguono e che servono a prevenire fragilità e secchezza.


I prodotti professionali per capelli possono tornare molto utili, ne potrai trovare diversi negli shop online Tigi, Alterna, Kerastase, ma anche i rimedi fai da te mostrano una certa efficacia, specialmente in casi di emergenza. Da evitare, invece, il ricorso agli asciugamani: dopo aver lavato i capelli, per asciugarli si può utilizzare una vecchia t-shirt, che contribuisce a eliminare l'acqua in eccesso (mentre un asciugamano assorbe molta più umidità di quel che sarebbe necessario) e, di conseguenza, contrasta l'effetto arruffato, permettendo di poter contare - invece - su ricci scolpiti in modo perfetto.

Navigazione
© 2011-2018 - Akoa.it - Tutti i diritti riservati - Note Legali